MANUTENZIONI STRADALI INESISTENTI: che fino fanno i soldi dei cittadini?

img_6303.jpg

Comunicato Stampa n. 06 del 01 marzo 2017

MANUTENZIONI STRADALI INESISTENTI: che fino fanno i soldi dei cittadini?

A tutti i cittadini è evidente il degrado delle strade di Sesto San Giovanni che sono in un completo stato di abbandono. La carenza di manutenzione è cosa visibile a tutti. Le innumerevoli buche presenti in città causano cadute e rischi, sia ai pedoni che agli automobilisti.


Da una ricerca leggiamo che a Sesto il fabbisogno annuale per le manutenzioni stradali ammonterebbe a 1 milione e 400mila euro. Invece negli ultimi anni ne sono stati stanziati meno di un terzo.

Eppure le entrate non mancano! 
Basti pensare, per esempio, alla vendita del diritto di superficie alla cooperativa “Nuova Torretta” per 1 milione e 200mila euro, alle spese del personale che si sono ridotte di circa 1 milione di euro, alla nuova tassa di soggiorno, che ha permesso di incassare oltre 600 mila euro, solo per citare alcune voci importanti.
Dove vanno a finire però questi soldi?
La Giunta, per esempio, per programmare le opere di abbattimento delle barriere architettoniche, dopo non aver fatto nulla negli ultimi cinque anni per eliminarle, ha ricorso ad un mutuo. Ci chiediamo: la tenuta dei conti è monitorata? Ci sono dei buchi nel bilancio? Domande che ancor più ci poniamo vista la mancanza di fondi per la manutenzione ordinaria e lo stato di abbandono in cui riversano le nostre strade. 

I fondi necessari ci sono, per alcuni lavori sono anche stati stanziati, ma i lavori stessi non si eseguono.

Un’amministrazione comunale inadempiente e continuiamo a domandarci dove vanno a finire i soldi della cittadinanza!

Comments

comments