MANIFESTO “Comune Amico della Famiglia” per Sesto San Giovanni sottoscritto da Gianpaolo Caponi

Giovedì 30 Marzo alle ore 14:30 presso la sede del Comitato Elettorale della Coalizione Civica (Sesto nel Cuore, Cittadini di Sesto, #Sestoqua) alla presenza di Cesare Palombi (Presidente dell’AFI- Associazione Famiglie italiane), il candidato sindaco Gianpaolo Caponi ha sottoscritto il Manifesto “Comune Amico della Famiglia” per Sesto San Giovanni .

Un’adesione che porterà l’ingresso di Sesto nella rete di “comuni amici della famiglia”: un’adesione che pone al centro la persona con progetti come il sistema Family Pay con Gruppi di Acquisto Familiari, come la proposta ” immischiati a scuola ” che ha lo scopo di rimettere in moto le famiglie per guardare alla scuola con curiosità intelligente e stima, ri-mettere al centro la scuola come luogo di corresponsabilità educativa. Un’adesione che prevede l’adozione del fattore famiglie come modulo che migliori significativamente le scale di equivalenza e fornisca un valore personalizzato della capacità economica della famiglia che chiede un servizio e un modello integrativo all’ISEE comunale.

La famiglia è un tema importante e trasversale in molti ambiti della società. L’obiettivo è la promozione di politiche familiari distinte dalle politiche sociale: applicazione di “buone prassi” di politiche familiari attive che rispondano ai sogni, bisogni e diritti delle famiglie prese in considerazione nel ciclo ordinario di vita.

La sottoscrizione al Manifesto, prevede inoltre la valorizzazione degli anziani attivi e in buona salute (es. nonni vigile, valorizzazione dei centri anziani),l’aiuto agli anziani fragili (servizio di assistenza domiciliare socio sanitaria, servizio di affido anziani ad una famiglia del vicinato) e alle famiglie in difficoltà o con disabili fisici o pazienti psichiatrici. L’adesione al Manifesto dell’associazione Famiglie Italiane, è stato siglata lo scorso anno anche dal sindaco di Milano Giuseppe Sala ed ora il Manifesto è stato valorizzato dalle nuove normative della Regione Lombardia in materia di “Quoziente Familiare”, sarà applicato alle misure lombarde del Buono scuola e buono libri della Dote scuola, ai progetti di inserimento lavorativo, ai contratti di locazione a canone concordato e al trasporto pubblico locale .Tutto questo dà un contributo fattivo all’Amministrazione per determinare le reali necessità ed i bisogni dei cittadini di Sesto ,mettendo un freno agli sprechi e ponendo un’attenzione forte alle famiglie del territorio.

Angela Tittaferrante, Consigliere Comunale e Promotrice della firma del manifesto Comune Amico della Famiglia” per la lista civica “Sesto nel Cuore” , dichiara : ” Le famiglie sono il pilastro della società. Esse hanno fatto da ammortizzatore sociale in questi anni di crisi e devono essere considerate una risorsa attiva.

Comments

comments